Supporta Agripunk, ADOTTALI TUTTI!

Abbiamo lanciato la campagna ADOTTA UN ETTARO LIBERATO per cercare nuovo sostegno economico, costante.
Quindi siamo qui a rinnovare l'appello a tutte le persone singole, ai collettivi, ai gruppi ed alle associazioni che ci seguono e che condividono quello che facciamo per chiedervi di aiutarci con un supporto economico mensile adottando e supportando Agripunk.
In questo anno molti animali si sono salvati, molti sono stati liberati in natura, molti si sono recuperati da condizioni difficili, purtroppo molti ci hanno lasciati dopo aver vissuto una vita serena in nostra compagnia, ma molti di più attendono di poter venire qui a vivere sereni.
Attualmente vivono con noi:
-gruppo piccioni 15 colombe + x piccioni (un centinaio o più)
-gruppo polli circa 70 + 3 papere
-gruppo conigli 7
-gruppo cani 2
-gruppo gatte 8
-gruppo mucche 6 più Matilde la bufala
-gruppo capre 15
-gruppo suini 14
-gruppo pecore 15
- 2 asini
per un totale 70 belve volatili esclusi.
Abbiamo fatto il conto di quanto spendiamo mensilmente per loro includendo la spesa dell'affitto:
-gruppo piccioni un sacco da 10 euro a settimana = 40 mese
-gruppo polli 2 sacchi da 15 euro ogni 10 gg = 90 mese
-gruppo conigli 1 sacco da 25 euro al mese + verdura = 50 mese
-cani da 20 euro al mese
-gatti un sacco da 60 euro al mese
-fieno un carico da 400 euro ogni mese
-verdura circa 500 euro al mese e mele 150 mese
totale 1350 euro al mese
+ 2000 di affitto + 250 di spese extra medie (es. veterinario)
spesa mensile circa 3600 euro al mese per tutte le belve.
Le spese per il mantenimento degli animali e delle cure veterinarie possiamo sostenerle grazie alle donazioni che arrivano sul conto per le belve (Agripunk onlus Iban IT11P0501802800000012165098) oppure su Paypal, grazie ai proventi dei banchini con le autoproduzioni e grazie alle donazioni lasciate dai partecipanti ai nostri eventi, le spese dell'affitto possiamo sostenerle grazie alle donazioni che arrivano nel conto per l'affitto (Agripunk onlus iban IT32W0359901899050188529829), raccolte tramite il crowdfunding e su Teaming.
Per noi è importantissimo il posto dove è ubicato il rifugio...
Nella "lista" degli animali "salvati" manca un numero importante...
Manca il conto di quei 30.000 tacchini che ogni 3 mesi sarebbero stati rinchiusi qui dentro che in un anno sono 120.000 animali.
Qualcuno potrebbe pensare che questi 120.000 animali comunque ora sono allevati da qualche altra parte, ma non è così anzi, oltre a questo allevamento è stato chiuso (e lo è ancora) anche l'altro dello stesso allevatore, lui non alleva più quindi sono 120.000 tacchini morti in meno più almeno altri 20.000 circa.
OGNI ANNO.
Se noi "traslochiamo" per un posto più piccolo e più economico, ma non di sicuro altrettanto bello e simbolico, l'allevamento potrebbe riaprire e tutto ciò fatto fin'ora sarà stato vano.
Per noi questo posto è un pezzo di anima e cuore e lo è per molti altri, animali umani e non.
La sua rinascita è la rinascita di tanti.
Questi capannoni vuoti ogni mattina ci danno la spinta per dare tutto quello che è nelle nostre possibilità a questa causa.
Lasciarlo sarebbe una sconfitta enorme, per tutt*...
La sua liberazione era una promessa fatta a tutt* coloro che hanno fatto l'ultimo viaggio che non siamo riusciti ad impedire, la sua rinascita era una promessa fatta alle due tacchine che eravamo riusciti a salvare.
Questo posto avrebbe la possibilità di diventare un parco naturale bellissimo, a disposizione di chi vuole sentire sulla pelle che cose vuol dire davvero "essere animali liberi", è un patrimonio di tutt* da salvaguardare, non da abbattere.
E' una realtà che si sta realizzando ed è così immenso il suo valore simbolico da essere spesso difficile da comprendere, comprendere cosa ci spinge ad andare avanti.
La mentalità comune ti insegna che devi demolire questo tipo di alternative, ma per noi questo posto e chi ci abita sono una priorità assoluta da difendere con le unghie e con i denti.
E possiamo farlo se abbiamo una spalla alla quale appoggiarci quando la fatica si fa sentire.
Possiamo farlo se alla nostra forza si uniscono altre forze.
Non vogliamo lasciare questo posto, assolutamente e crediamo fermamente che anche voi non lo vogliate lasciare al capitalismo e allo specismo dilaganti.
Quindi con il cuore in mano, vi chiediamo SUPPORTA AGRIPUNK, ADOTTALI TUTT*!

N.B. Una quota dell'affitto o dell'adozione di un ettaro hanno la stessa valenza e scopo di un'adozione a distanza solo che invece di adottare a distanza il singolo animale, in questo modo adotti tutt*







Facebook direct