IL POST PIU' IMPORTANTE DELLA NOSTRA VITA - APPELLO PIANO B

Aggiornamento del 30 settembre 2019
Siamo in autogestione.

Non ci sono inquilini che contribuiscono all'affitto e non ci sono associazioni che contribuiscono alle quote, salvo alcune che ci fanno donazioni costantemente ma che non fan parte del gruppo iniziale.
A parte alcune persone che continuano a supportarci dall'inizio, la "cordata" non esiste più.
Durante questi anni abbia preso posizione chiara su alcune questioni legate all'animalismo e all'antispecismo, una tra tutte la questione delle infiltrazioni delle destre nel "movimento" e questa presa di posizione ci ha portati a seguire strade diverse da quelle di chi giustifica ogni cosa, ogni collaborazione, ogni manovra pur di salvare animali.
Cosa lodevole da un certo punto di vista, ma pericolosa invece in quanto crea terreno fertile per l'infiltrazione delle destre in un movimento, quello antispecista, che non può assolutamente dimenticare che nel parlare di rispetto per e tra tutte le specie, in queste è incluso l'animale umano.
Quindi la lotta antispecista deve essere antifascista, antisessista, antiomotransfobica, anticapitalista, antiazionalista, antirazzista, anticolonialista.
Per questo motivo abbiamo chiesto spiegazioni e rivisto le nostre scelte 4 anni fa quando queste risposte non ci hanno soddisfatti.
Andiamo avanti con donazioni di singole persone, gruppi e a volta anche associazioni con le quali abbiamo collaborato per liberazioni o sistemazioni di animali.
E con gli eventi di autofinanziamento che organizziamo al rifugio, con i benefit organizzati fuori e con le autoproduzioni.
Siamo appena scampati allo sfratto... quindi abbiamo bisogno di aiuto costante.
Noi ce la mettiamo tutta, aiutaci anche tu!
Vedi QUI come fare.



***AGGIORNAMENTO DEL 21 MARZO 2015***

MANCANO SOLO 3 ASSOCIAZIONI O GRUPPI O PERSONE!! INOLTRE UN PAPABILE INQUILINO SI E' DATO ALLA MACCHIA QUINDI NE CERCHIAMO UN ALTRO!!
NOI INTANTO PER SCARAMANZIA CI PORTIAMO AVANTI ED ISSIAMO LA BANDIERA...



 Sotto gli aggiornamento trovate l'appello completo.


***AGGIORNAMENTO del 16 marzo!!!!!!***

SIAMO ARRIVATI AD 8 ASSOCIAZIONI, GRUPPI E PRIVATI CHE VOGLIONO AIUTARCI A REALIZZARE QUESTO SOGNO!! ALTRE 4 PERSONE O ASSOCIAZIONI O GRUPPI E POSSIAMO FARCELA...DAJE!!!

Post del 25 febbraio:

Siamo a metà dell’opera…


6 associazioni si sono impegnate ad aiutarci, 3 inquilini hanno le valigie pronte per trasferirsi qui e c’è fermento scalpitante di nuove attività che aspettano solo di partire.
Abbiamo la possibilità di acquistare (finalmente) tramite affitto a riscatto il podere dove sorge l’ex allevamento di tacchini del quale abbiamo contribuito alla chiusura.
Appunto siamo a metà strada.

Cerchiamo altre 6 realtà che vogliano contribuire.


Volete aiutarci?
Vogliamo unire le forze e dimostrare agli allevatori, all’industria della carne, a chi vive dominando e sfruttando gli esseri liberi che possiamo sconfiggerli?

Se siete un gruppo, associazione, privati, potete contribuire e farci vincere questa battaglia una volta per tutte.

Dobbiamo coprire 2000 euro al mese di affitto, parte dei quali coperti già con gli affitti dei nuovi inquilini quindi ci manca da coprire il restante che è pari a 1200 euro al mese.

Bastano 100 euro al mese per un totale di 1200 euro l’anno per coprire quello che manca per un mese di affitto e contribuire insieme a noi a rendere questo posto un luogo nuovo, distaccato dalla realtà quotidiana del dominio.
Queste 100 euro al mese noi le chiediamo a tutti voi, aiutateci!
Per un gruppo a esempio di 10 persone si tratta di raccogliere 10 euro al mese a testa.
E con queste 10 euro potete salvare 120.000 tacchini all'anno e dare ospitalità ai più deboli del sistema.
Animali e persone, per noi siamo tutti animali e per cambiare il mondo dobbiamo partire dai più deboli, altrimenti non cambierà mai niente.

Tutti gli affitti pagati non saranno fini a loro stessi ma saranno accumulati e conteggiati come acconto per l’acquisto tra 5 anni.
Per allora avremo già versato parte della cifra necessaria all'acquisto facendo abbassare la quota per la richiesta del mutuo.
Inoltre avendo già una “squadra” consolidata di sostenitori (coloro che parteciperanno all’affitto continueranno poi ad aiutarci con la medesima cifra per il mutuo), avendo già inquilini da tempo ed attività nel pieno del loro svolgimento, sarà molto più facile riuscire ad ottenerlo ad una rata più accessibile di quanto sarebbe ora.

Siamo ad un passo dalla vittoria, da un vero cambiamento del quale tutti possiamo e dobbiamo essere parte.


Chi parteciperà alla “cordata” potrà venire qui quando vuole a stare con noi e ad aiutarci, oppure portare da noi gli animali che salverà e che non riescono a trovare casa, organizzare qui eventi, conferenze, riunioni o cene insomma…sarete parte attiva, linfa vitale di Agripunk.

Sono inoltre sempre ben gradite eventuali associazioni/gruppi e privati che vorranno comunque aiutarci con benefit (ai quali saremo ben felici di presenziare) e donazioni per il mantenimento del rifugio e delle spese di ristrutturazione.

Siate anche voi parte della riconversione di questo piccolo, grande pezzo di mondo che da luogo di sofferenza diverrà luogo di libertà.

Ps. ricordiamo anche c'è ancora posto per un paio di inquilini eh...


Per contattarci dezynoir@gmail.com oppure 055996946 per qualsiasi delucidazione

Facebook direct

Post più visitati negli ultimi 30 giorni!!