Post più visitati negli ultimi 30 giorni!!

27-28 OTT 2018 FUORI DAL CRATERE


Sabato 27 di ottobre – tappa di Fuori dal Cratere ad Agripunk - Ambra
dalle 21.00 Musica autoprodotta benefit per progetti in zone terremotate dal Collettivo Fuori dal Cratere in tour con Super Woodworms, Mucopus, Guerra e Malaffare.
Tappa finale, Agripunk! Ambra, Bucine, Arezzo.
Venite a trovarci in queste date, saremo felici di parlare e raccontare le nostre esperienze condividendole con le vostre, poichè il Collettivo è aperto a tutte e tutti coloro vogliano proporre e collaborare.

Domenica 28 di ottobre - svacco dentro il cratere
dalle 11:00 giro informativo del rifugio con cronistoria.
alle 13:07, pranzo di Autofinanziamento SU PRENOTAZIONE per le spese del rifugio.
A seguire pulizie e abbandoni ripetuti del povero e discriminato acquaio!

Dal collettivo Fuori dal Cratere (fuoridalcratere@gmail.com)
<<...e siamo giunti alla fine...

Non è una rete, ma una setta by Woke Vegana

Dieci segni che indicano che il tuo gruppo animalista è in realtà una setta.
Non è una rete, ma una setta.

Autrice: Woke Vegana
( https://wokevegana.com/blog/ traduzione BadBitch)
Attenzione: contenuti espliciti di violenza sessuale e abusi.

Pensiamo alle sette come a qualcosa di strettamente attinente alla religione e alla devozione, a qualcosa di sinistro ma le sette non sono sempre legate a culti religiosi; a volte hanno origine da attivisti dediti a fare del mondo un posto migliore.
È in parte per questo motivo che a me ci sono voluti anni prima di rendermi conto della realtà ovvero che facevo parte di una setta! Scrivo queste righe in qualità di attivista per la liberazione animale e di persona che si è trovata pesantemente coinvolta in una setta animalista nel periodo che va dall’aprile 2014 all’ottobre 2017. Scriverne ancora oggi mi causa non poche preoccupazioni, a causa delle ripercussioni che il mio allontanamento mi ha causato, inclusa una battaglia legale ancora in corso con un membro di tale setta animalista, e le relative spese che sto ancora sostenendo.
Ciononostante, sono fermamente convinta che parlarne sia necessario, al fine di evitare che altre persone siano manipolate e ferite come lo sono stata io.
Se ripenso alla mia esperienza, posso ora chiaramente riconoscere molti punti in comune tra una setta religiosa e una setta animalista, punti che si possono riassumere in questo decalogo:

Facebook direct

Post più popolari del mese

Post più popolari di sempre