venerdì 24 aprile 2015

Agripunk Onlus

Il progetto Agripunk, da inizio marzo, ha preso nuova vita.
Abbiamo costituito l'associazione Agripunk Onlus, fondata da:
Desirée Manzato, David Panchetti e Angelo Panchetti.
Si tratta di una Organizzazione non lucrativa di utilità sociale operante nel settore della tutela e valorizzazione della natura e dell'ambiente.
Scopo di questa associazione, riconvertire un ex allevamento intensivo di tacchini in rifugio per animali e animali umani insieme ad altre realtà che vorranno aiutarci e dove insieme daremo l'opportunità a chi avesse bisogno di avere una nuova vita.
Chi capiterà qui avrà terra a disposizione per coltivare o brucare, un tetto sotto il quale dormire e, soprattutto, nessuno che chiederà qualcosa in cambio.
Senza distinzione di specie, senza distinzione di sesso, senza distinzione di origine.
Qui siamo tutti uguali, siamo tutti animali.




Montevarchi Ethic Street 2015

Il prossimo fine settimana vede Montevarchi protagonista della seconda edizione di Ethic Street, festa di strada organizzata dall'omonima associazione e che coinvolge tutta via Roma e piazza Varchi con associazioni, gastronomie itineranti, artigian*, artist* di strada tutt* unit* da un unico comune denominatore: l'assenza di sfruttamento animale in qualsiasi sua forma.
Per il programma ufficiale e le info specifiche vi invitiamo a visitare il sito www.ethicstreet.weebly.com

Noi Agripunkin* vi aspettiamo al nostro banchino sia sabato che domenica con tanto materiale informativo, dolcetti vegan e documentari.
Domenica inoltre alle 16.30 saremo sul palco per raccontarvi chi siamo.

Ringraziamo fin da subito gli organizzatori, la redazione di Restiamo Animali che curerà le conferenze e gli/le amic* tutt* che ci aiuteranno a gestire banchino e rifugio o che passeranno a salutarci.

Comunicato per un attivismo responsabile

Alcuni di noi abitanti di Agripunk parteciperanno allo spezzone antispecista del corteo NoExpo insieme alle altre realtà che sono nostre amiche e con le quali sottoscriviamo il seguente comunicato redatto da Earth Riot-Convivenza Pacifica.

Tra pochi giorni a Milano si svolgerà una manifestazione dai molteplici significati. Sarà la prima vera occasione per un'unione dei movimenti di cui da troppo tempo se ne sentiva il bisogno.
Ovviamente ci riferiamo al corteo #noexpo che si svolgerà a Milano il prossimo 1° maggio, una di quelle giornate dai contenuti forti e ricchi, che offre la possibilità di denunciare ogni crimine commesso dal sistema, dall'industria, dalle varie multinazionali ai danni dell'ambiente, degli animali, delle persone.

lunedì 20 aprile 2015

Comunicato

Da qualche tempo, prima in maniera innocua e sottile poi invece in maniera più pesante e fastidiosa, siamo messi sul patibolo dell'inquisizione.
Giudicati e già condannati senza saperne nulla con questa sentenza : Agripunk sarebbe un rifugio di estrema destra mascherato da rifugio antispecista.
Invece di essere interpellati per chiedere chiarimenti, è partita un'inquisizione sotterranea nei nostri confronti.
Non vogliamo neanche sapere da dove vengono certe voci, e quale sia il motivo che spinge qualcuno ad attaccare un rifugio per animali salvati dalla macellazione, sappiamo solo che ci sono arrivate.
Sappiamo anche che ci siamo sempre rifiutati di partecipare ad eventi o a collaborare con realtà ambigue e politicizzate, soprattutto di quel colore politico.
Invece di chiederci spiegazioni, prendendo in mano un telefono e chiamandoci (il nostro numero è ovunque) queste persone che ci accusano preferiscono far girare le loro accuse in maniera sotterranea e subdola, rimanendo nell'ombra anche adesso che le loro accuse sono venute alla luce. 
Tutto questo sta mettendo in serio pericolo tutto il nostro operato e la sforzo che abbiamo messo per arrivare alla chiusura e riconversione definitiva di questo allevamento, proprio ora che le carte per farlo ci sono tutte e manca davvero un soffio per iniziare a pieno regime questa avventura.
Non possiamo tollerarlo ed allora abbiamo deciso di smentire pubblicamente queste illazioni.
Il nostro comunicato non vuole essere una giustificazione e neanche un tentativo di convincere nessuno visto che le persone che ci conoscono personalmente lo sanno benissimo qual'è il nostro trascorso e che il nostro fine è rappresentato dall'unica bandiera che sventola ad Agripunk: 
quella Antispecista.
Ma questo non basta e allora chiediamo a voi, che ci conoscete e supportate, di aiutarci scrivendoci un'email in cui descrivete il rifugio Agripunk come lo conoscete voi e quello che ne pensate di tutta questa storia.
Potete farlo alla nostra nuova mail agripunkonlus@gmail.com e, col vostro consenso, le pubblicheremo qui nel nostro blog.

Dez & David


giovedì 2 aprile 2015

EVENTI DI APRILE

Aprile ci vede impegnati in una serie di eventi ed iniziative.
La prima è la stupenda serata antispecista organizzata dai nostri amici e compagni di lotta Eath Riot all'XM24 a Bologna.
Ci saremo noi (David e Dez) per raccontarvi come è nato questo folle progetto, come si è trasformato e sviluppato ma, soprattutto, per aggiornarvi sui risultati che, piano piano e non senza difficoltà, stiamo ottenendo.
Dopo di noi la presentazione di No Expo Antispecista, comitato che coordina una serie di iniziative contro l'Expo 2015 e che vuole portare l'antispecismo nella lotta a questa fiera-farsa che invece di promuovere realtà che davvero "sfamano il mondo" come dice il loro slogan, promuovono le solite multinazionali che affamano il mondo, distruggono il pianeta e hanno rispetto 0 per le forme di vita senzienti tutte.
Maggiori info qui nell'evento Facebook www.facebook.com/events/626014677529968

mercoledì 1 aprile 2015

Primo pranzo con l'Autore davvero speciale


Domenica scorsa abbiamo inaugurato la primavera con il primo evento baciato dal sole, profumato dai fiori che sbocciano e allietato da uccellini e farfalle svolazzanti.

L'evento in questione era il primo di una serie che abbiamo intitolato "Pranzo con l'Autore" e ad inaugurare il tutto abbiamo avuto un ospite eccezionale, un autore-filosofo-attivista ma, soprattutto un uomo dal quale attingere moltissimo che ci ha presentato il suo libro, fondamentale per una riflessione e per un risveglio di consapevolezze assopite e soffocate dalla vita quotidiana e dalla società specista che permea la nostra esistenza in questo povero pianeta: Adriano Fragano e il suo scritto "Proposte per un manifesto antispecista".