lunedì 9 aprile 2018

Autoproduzioni (ossia altri modi per supportare Agripunk)



Questo è l'elenco aggiornato delle autoproduzioni #supportAgripunk .
Questo post ha un doppio scopo, plurimo diciamo.
E' rivolto sia a chi volesse contribuire provando queste squisitezze dai sapori antichi di una volta ma è rivolto anche a chi volesse contribuire aiutando nella raccolta e nella preparazione alla vecchia maniera, con metodi antichi e rispettosi dell'ambiente.


Queste sono alcune delle nostre proposte aperte a qualsiasi variante venga in mente a voi o ci venga da sperimentare a noi.

Ovviamente la cosa ideale è quella di venire a trovarci per poi portarvi a casa qualcosa preparato al momento per voi, magari anche insieme così da carpire anche le ricette ma nel caso non poteste vi ricordiamo che non c'è nessun limite tra queste leccornie e voi, basta chiedere!

Dado Vegano

Preparato sempre con verdura e ortaggi di stagione.
Ingredienti : verdura e ortaggi di stagione, erbe aromatiche, spezie, sale.






NociVo della strega (alla vecchia)

Liquore artigianale preparato con le nostre noci.
Ingredienti : noci verdi, zucchero di canna, alcool.


Fragolello (liquore all'uva fragola)


Liquore artigianale preparato con la nostra preziosa uva fragola.
Ingredienti : uva fragola, zucchero di canna, alcool.


Olio Dorado

Oleolito abbronzante a base di olio di sesamo (pf.4).
Ingredienti : Olio di sesamo, carote, mallo di noce, curcuma.

Olio doposole

Oleolito a base di olio d'oliva extravergine lenitivo per pelle secca e come doposole.
Ingredienti : Olio extravegine d'oliva, fiori di malva, camomilla, iperico e menta.

Olio di Iperico

Oleolito puro di fiori di Iperico, raccolti il giorno di S.Giovanni e lasciati a macerare secondo l'antica tradizione.
Ingredienti : Olio extravergine d'oliva, fiori di Iperico.

Sciroppo di fiori di Sambuco

Sciroppo preparato con fiori freschi di Sambuco messi a macerare appena colti, candido e immacolato regalo del bosco.
Ingredienti : acqua di fonte, zucchero di canna, fiori freschi di sambuco, limoni bio.

Sciroppo di macerato di Menta

Fatto con il macerato di menta fresca appena raccolta del nostro orto.
Un litro di sciroppo viene preparato con 150gr di menta fresca e fiori di menta su richiesta (se disponibili, comanda la natura come sempre).
Ingredienti : acqua di fonte, zucchero di canna, macerato di menta, succo di limone e scorza di limone.

Inoltre.....

Prepariamo marmellate, torte, torte salate, se siete pigri vi prepariamo già l'arrosto o il burgher o la polpettina e siamo sempre disponibili per prepararvi dell'ottimo cibo vegan con ingredienti di stagione per i vostri pranzi, cene e rinfreschi vegani!!!
E quando la stagione lo permette potrete godere anche dei frutti della nostra terra, verdure, bacche, noci ecc..

Puoi supportarci ed aiutarci anche acquistando una maglia o felpa.


                                           

 

Seitan classico 

Seitan classico lavato a mano usando una tecnica che consente di ridurre lo spreco d'acqua da farina Manitoba bio.
Ingredienti : farina manitoba, acqua, spezie e verdure per il brodo anche a richiesta a seconda delle preferenze.



Seitan simil muscolo di grano 

Seitan preparato come il classico o con farina di glutine mescolato a farine di legumi vari e spezie.
Consistenza croccante e sapore intenso.
Ingredienti : farina di glutine, farina di fagioli borlotti o piselli o lenticchie e/o farina di soia o ceci, salsa Shoyu, spezie.

Porzioni da mezzo kilo, a fettine, straccetti, sarsiccette oppure polpette.





 

Formaggi vegan 

Simil-formaggi ovviamente vegan preparati con latti vegetali vari e frutta secca varia.
Possibilità di prepararne anche crudisti.
Ingredienti di base : latte di mandorla o soia o riso, mandorle o anacardi o nocciole o arachidi, lievito alimentare in scaglie, olio extra vergine d'oliva, sale e spezie.
Varianti con semini vari (papavero, sesamo, chia) ed erbette varie (erba cipollina, rosmarino, timo ecc.)

Qualche suggerimento collaudato:
Anacardi, latte di mandorla, lievito alimentare, aglio, olio, sale (a crudo)
Latte di soia o mandorla, farina, panna di soia, agar agar, lievito, aceto di mele, aglio (simil mozzarella)
Latte di mandorla, farina, amido, agar agar, lievito, spezie varie (esempio paprika)
e tutte le varianti che ci e vi possono venire in mente.



Latte vegetale 

Latte vegetale fatto in casa : di mandorla (crudista), di soia, di avena, di riso ecc ecc ecc.

Ragù di soia

Preparato per ragù in bianco o con pomodoro.
Ingredienti : okara o granulare di soia o seitan, (pomodoro), erbe aromatiche, spezie, sale.



 

Oppure...

Puoi venire a trovarci e restare direttamente a cena da noi e questi sono alcuni dei piatti che potresti trovare!!

coppetta di panna di soia fatta in casa con sciroppo di fragola e quinoa soffiata


muffins: all'arancia con glassa al limone, al cioccolato con glassa alla banana, multicereali con glassa alla fragola.


zucchine tonde ripiene


patata ventaglio con polpettine di riso e ceci e salse fatte in casa (ketchup e soianese)


riso basmati pinoli, uvetta e menta, soianese, formaggetto veg e involtini di vite


involtini di verza


seitan spadellato coi champignon e patate al forno


No-Cheese cake alle more


arrosti di seitan ripieni di spinaci, carote, formaggio veg.

martedì 3 aprile 2018

4 anni dopo

Spesso, soprattutto durante questo periodo di grave difficoltà, ci viene chiesto perchè non troviamo un altro posto.
Più bello, più grande, più piccolo, più economico, più qualcosa, meno qualcos altro.
Vero ci sono tanti lavori da fare, ci sono troppi spazi, è ingestibile solo in due persone, 2000 euro di affitto a riscatto sono tanti, c'è l'acqua del pozzo e ti devi regolare nel consumo con le precipitazioni, c'è il minimo voltaggio perchè vogliamo consumare il meno possibile, ci sono quei capannoni così grigi...
Ecco, il punto è proprio questo: ci sono quei capannoni così tetri, così grigi, così brutti, così cupi.
E' proprio nascosto dentro ad uno di essi il motivo per il quale nessun altro posto potrà mai essere meglio di questo.
4 anni fa, qualcuno entrò dentro a quello più grande, il numero 7.
100 metri di lunghezzi per 10 di larghezza, l'unico con il pavimento piatrellato.
Davanti a se migliaia di pallidi visi terrorizzati si chiedevano che stesse succedendo.
2 di quei visini pallidi uscirono e videro la luce del sole per la prima volta nella loro vita.
Quei 2 visini fecero chiudere l'allevamento, con la loro storia.
Ora loro non ci sono più.
La voglia di restare a dormire sotto le stelle si è portata via Lisetta.
La crescita anomala indotta a questi animali invece si è portata via Giorgina.
Giorgina ci ha lasciati che aveva solo 2 anni ma il cuore e le zampe di una vecchina che troppe ne ha vissute nella propria esistenza.
Loro non ci sono più, ma noi ci siamo ancora.
Guardiamo ogni sera al tramonto quei capannoni con gli stessi occhi con i quali li guardava lei, dolce Giorgi, mentre prima di andare a dormire ricordava quanto era successo lì dentro nel corso del tempo e ammirava quanto invece stava accadendo ora pregustando un futuro sempre più bello, con gli occhi velati di tristezza sia per i tanti e tante compagn* finiti al macello, sia per la consapevolezza di non riuscire a vederlo questo futuro così lontano.
Guardiamo ogni sera i capannoni come fossimo lei.
Ma guardiamo ogni sera le belve che vanno a dormire e quelle che invece si risvegliano con gli occhi lucidi di chi ancora crede che ciò che vede non esista se non nella propria immaginazione.
Un'isola nascosta dalla nebbia che al risveglio scompare.
L'isola invece non è una visione, l'isola c'è e resiste.
Lo fa per loro, perchè sa che se questa visione scompare appaiono immediatamente altre migliaia di Lisetta e Giorgina, altre migliaia di pallidi visi, altre migliaia di bianchi fantasmi.
No, non vogliamo cercare un altro posto.
Il nostro posto è qui per evitare a tutto ciò di accadere.
Il nostro posto è qui, dove la sera migliaia di candide nuvole a forma di tacchino volano verso oriente per lasciare spazio alla notte e alle danze dei caprioli.
Agripunk non potrà mai essere lo stesso da un'altra parte...

mercoledì 28 marzo 2018

Non è un pesce, è APRILE

La primavera è notevole e vogliamo invitare chi ci segue e chi ci seguirà a dei bellissimi appuntamenti #supportAgripunk con la nostra storia.

domenica 1 aprile pranzo di autofinanziamento al rifugio!


Dalle 13.00 con cibo autoprodotto e a km O, bio ed esclusivamente vegetale:
xXx Crostini con Hummus di ceci speziato.
xXx Stracci integrali Pink Cream.
xXx Finger food:
x Falafel
x Crocchette di patate e bieta
x Pepite di patate e ceci
x Bastoncini di rapa dal colletto viola
x Pinzimonio
xXx Tiramisùvvia

Al pomeriggio pascolata digestiva con racconti dell'ex allevamento, della nascita del rifugio e della situazione attuale.
Chi vuole può rimanere anche la sera della domenica, restare a dormire qui e darci una mano il giorno dopo a fare un pò di cosine e stare un pò con le belve nel bosco visto che anche il 2 è festa.
Il tutto ad offerta libera a seconda delle possibilità di ognuno.
I pranzi di autofinanziamento sono molto importanti per riuscire a portare avanti la baracca, così anche qualche manina in più per qualche giorno per noi sono boccate di ossigeno.

Prenotazione consigliata (fino al 30 marzo) al numero 055996946 oppure alla mail agripunkonlus@gmail.com

sabato 7 aprile - Banchino all'HardcoreFEST Grida dai Fienili a Suzzara!

A Suzzara (MN) Dalle 18 maxi valanga punk hardcore, ritmi serrati e velocità a cura di:
Jonestown kids - POWERVIOLENCE da Parma
Overdrive banzai - PUNK/HARDCORE da Ferrara e Modena
Reset clan - PUNK/HARDCORE da Verona
First brawl - HARDCORE da Modena
Uprising - NY HARDCORE da Brescia
Wah '77 - SPEED PUNK da Parma
Borderline - RAPCORE da Mantova

Ci saremo anche noi con magliette e spilline per autofinanziamento!


domenica 8 aprile - Aperitivo benefit per il rifugio - Ferrara

Le compagne e i compagni ferraresi, le amiche e gli amici di LAV Ferrara e Animal Defender vi invitano ad un aperitivo benefit per Agripunk, rifugio antispecista per animali di ogni specie liberati dall'industria dello sfruttamento e dal sistema del dominio che sorge dove prima c'era un allevamento intensivo di tacchini.
Dove ora invece vivono liberi capre, pecore, mucche, asini, maiali, polli, una bufalina e tanti altri, incluse le persone che ogni giorno lavorano perchè tutto questo possa esistere.
Dalle 18.30 aperitivo presso La vegana a Ferrara e poi chiacchierata!
Prenotazione ai numeri 3388688114 e 3455325050



sabato 14 - domenica 15 aprile - Agripunk - Anche i cani mangiano l'erba!

A presto più dettagli sul programma comunque sarà un weekend dedicato all'agricoltura naturale e ai cani.
Ogni weekend che possiamo vi invitiamo a venirci a trovare.
Per condividere con noi le spalate di cacca e paglia.
Per lasciarvi infangare dalle cinghialine.
Per farvi assalire dai piccioni.
Per farvi incornare dalle capre e molestare dalle pecore.
Per passare una serena giornata tra boschi, prati e alberi.
Per riscoprire il vostro lato selvatico e il piacere della campagna.
Cercando erbe aromatiche, raccogliendo i primi frutti, coccolando le prime piantine imparando a riconoscerle perchè anche i cani mangiano l'erba, e anche i vegani a volte la devono mangiare!

Pasti preparati volontariamente ad offerta per il rifugio.

Abiti e scarpe comodi.

E' fortemente consigliata la prenotazione con qualche giorno di anticipo.

Cani ammessi ma previa prenotazione, soprattutto essendo un evento sui cani.


venerdì 20 - sabato 21 aprile - Sound of Silence vol.3 - Stella Nera - Modena

Torna per il terzo anno il festival SOUND OF SILENCE!
Spazio Libertario Anarchico Stella Nera
Via Folloni, 67 - Modena

2 giorni di dibattiti, mercato BioFossalta, street food, concerti.
2 giorni di incontri e riflessioni, di condivisione e dialogo.
Quest'anno il silenzio lo vogliamo sconquassare!

In un'epoca di retoriche animalare, scese in campo politiche di improbabili e riesumati, gruppi allo sbando senza alcun contenuto, delegittimazione delle istanze dell'antispecismo, noi vogliamo gridare, rivendicare e riappropriarci di queste istanze anarchiche e libertarie proprie dell'antispecismo!

Vogliamo gridare a tutt* che antifascismo è antispecismo, che siamo anarchici e che abbiamo allargato la nostra prospettiva e la nostra consapevolezza alla liberazione totale, di tutti gli esseri viventi compresa la terra sulla quale viviamo.
Che siamo solidali con tutte le lotte per la liberazione dall'oppressione, dai Mapuche a chi occupa per abitare, dai resistenti di Hambacher forst a Notav, Notap.
Che siamo solidali con gli animali tutti, di qualunque specie, che si ribellano a questo sistema e lottano con tutte le loro forze per ottenere una tanto sognata ed agognata liberazione, perchè è la stessa liberazione per la quale lottiamo ogni giorno.

Gridiamo che ci opponiamo alla repressione, allo sfruttamento, ai fogli di via attuati dai politici, dalle multinazionali e dai vari controllori della nostra vita.

Spezziamo questo silenzio e gridiamo che noi r-esistiamo e r-esisteremo al fianco di chiunque altro r-esiste al mondo.

PROGRAMMA
====================================
VENERDI' 20 APRILE dalle 18.00 mercato Biofossalta e mercatino delle autoproduzioni, pizzata ed esposizione del reportage fotografico sulla nave IUVENTA che soccorre i migranti nel Mediterraneo a cura di Selene Ena

Dalle 20.00 introduzione al festival

Dalle 20.30 dibattito su veganarchismo con Nicholas Tomeo

Dalle 21.30 Tavolo di confronto su "Percezione animale e questione animale"

Dalle 23.00 concerti con NANA DISAGIO ACUSTICO
RE CANE E SUO MARITO, TURN AGAINST

====================================
SABATO 21 APRILE dalle 16.00 apertura giornata con distro, autoproduzioni, esposizione reportage fotografico e presentazione dei dibattiti della giornata

Dalle 17.00 “Questioni di specie” presentazione del libro a cura di Massimo Filippi

Dalle 18.00 “Animali in rivolta” presentazione del libro e dibattito a cura del collettivo Resistenza Animale

Dalle 19.00 cena e mojito

Dalle 20.30 “Dal greenwashing alla svendita degli ideali di liberazione: multinazionali dell’attivismo e del capitale” a cura di Earth Riot

Dalle 21.30 “Infiltrazioni fasciste nel movimento di liberazione animale” a cura di Contagio Antispecista

Dalle 23.00 concerti con SPOILED, CONFINE e CARNERO
====================================

lunedì 30 aprile - Banchino al RAVENNA HARDCORE VOL 2 - C.S.A. Spartaco

RAVENNAHC VOL.2
Ore 16.30// writing&live painting
Ore 18.30// workshop di cosmesi naturale:

dimostrazione su come creare saponi, dentifrici e unguenti
Ore 20.00// LIVE
autotomia (Imola)
rak-shaza (HC-Rap Taranto)
tullamore (alcoholic celtic punk Pavia)
inganno (Taranto HC)
loskifos (HCTrash ‘90)
aids (rotten’roll HC)
///////
|dalle 18.30 fino ad esaurimento è possibile mangiare|

sabato 17 marzo 2018

Perchè non comprare agnelli (vitelli, capretti, maialini ecc) oppure finanziare le raccolte fondi a tale scopo.

"Linea guida all'Alimentazione razionata:
Sciogliere il latte alla temperatura di 45° e miscelare per 3 minuti circa. Età Prodotto Supplemento:
1° giorno: 75cc. colostro x 6 pasti
dal 2° al 4° giorno: 70cc. colostro x 6 pasti
dal 5° al 12° giorno: 150cc. Sprayfo x 5 pasti
Acqua-fieno-concentrato
dal 13° al 15° giorno: 500cc. Sprayfo x 3 pasti
dal 16° al 28° giorno: 800cc. Sprayfo x 2 pasti
dal 29° al 36° giorno: 600cc. Sprayfo x 2 pasti
dal 37° al 42° giorno: 400cc. Sprayfo x 2 pasti
Somministrare il latte alla temperatura di 30/35°C. Alimentazione a volontà:
Sciogliere il latte alla temperatura di 10-15° e miscelare per 3 minuti circa
Si raccomanda di somministrare il latte tramite un contenitore munito di tettarella.
Preparato correttamente, rimane in soluzione per 24 ore.
Età Prodotto Supplemento.
1° giorno: 75cc. colostro x 6 pasti.
dal 2° al 6° giorno: Sprayfo a volontà.
dal 7° al 42° giorno: Sprayfo a volontà.
Acqua-fieno-concentrato.
Concentrazione:
Agnelli: utilizzare di norma 200 gr. di polvere per litro di latte ricostituito.
Capretti: utilizzare di norma 125 gr. di polvere per litro di latte ricostituito."
Dalla confezione di LATTE ARTIFICIALE IN POLVERE SPRAYFO PER AGNELLO O CAPRETTO in vendita a 79 euro per 25 kg.

DAL 42° giorno in poi non è specificato perchè l'agnello di solito va al macello.
Quando un agnello invece ha la fortuna di poter vivere, le cose funzionano LIEVEMENTE diverse e le persone che devono prendersene cura hanno dai 3-4 mesi ai 6-7 mesi di impegno totale e costante, attenzione e dedizione, ansia e paura per ogni singolo cucciolo.
La concentrazione del latte rimane quella, il prezzo del sacco anche però cambia questo: la persona che deve allattare l'agnellino deve sfamarlo per i primi 40 giorni ogni 3 ore (notte inclusa) portando un pochino l'agnello all'aperto se la temperatura lo consente e facendogli assaggiare il primo fieno, la terra, le radici, le corteccine; i successivi 40 giorni può saltare una poppata notturna ma le altre devono essere sempre ogni 3 ore e in più si inizia l'inserimento nel pascolo accompagnando l'agnello a conoscere gli altri componenti del gregge-mandria e le erbe che deve mangiare (vedendo gli altri li prende d'esempio).
Poi si inzia a diminuire la concentrazione di latte in polvere a scalare per altri 40 giorni aumentando le ore tra una poppata e l'altra gradualmente fino ad arrivare a dargli solo acqua e portandolo sempre di più al pascolo e dandogli sempre più fieno fino a lasciarlo con il gregge definitivamente nel quale si sarà inserito in maniera armoniosa.
Prima di questa fase è opportuno verificare se son scesi i testicoli e provvedere subito alla castrazione.
A volte l'allattamento e il successivo svezzamento possono durare anche sei mesi.
Con la madre prenderebbero il latte per più tempo probabilmente ma essendo questo latte artificiale super pompato è meglio non esagerare, si rischiano casi di diarrea.
Tutto questo moltiplicato per ogni agnello.
Senza considerare eventuali integratori, i trattamenti di routine, le cure se disgraziatamente parte una gastrointerite o se hanno la sfiga di avere la "sindrome del muscolo bianco" causata dalla carenza di magnesio e vitamina E e anche lo stress e il dolore per gli eventuali che non ce la fanno (l'allattamento artificiale di un ruminante è superdelicatissimo e certe patologie sono congenite ed ereditarie).
Ah piccolo dettaglio... comprando questo latte in polvere finanziate e ci costringete a finanziare la zootecnia visto che l'ingrediente principale è il latte vaccino, quindi preso da mucche rinchiuse e prosciugate per il proprio latte.
E ci costringete a finanziare anche la deforestazione visto che la maggior parte delle marche in commercio contengono olio di palma.
Se è per un'emergenza chiudiamo un occhio e facciamo tutto ciò che è possibile, siam qui per questo.
Ma se deve essere la routine, no.
Ricordatevelo bene quando deciderete di finanziare un pastore comprandogli degli agnelli e quando poi vi incazzerete perchè i rifugi vi diranno di NO dopo che avrete detto che li avete comprati e che non provvederete ad aiutare economicamente con il mantenimento.
Ricordatevelo perchè mentre voi mercificate una vita pagandola dai 70 ei 120 euro, i rifugi sono costretti a dire di no anche a chi li salva e libera per davvero, perchè non ci sono soldi e non si possono nemmeno chiedere aiuti e altri fondi, ciucciati tutti dalle campagne di acquisto dei suddetti agnelli.
Ricordatevelo perchè ci sono altre vie e altri metodi per liberarli, aguzzate l'ingegno!|
Non state risolvendo il problema, i maschi che nascono li devono vendere.
Che sia a voi o ad un macellaio a loro poco importa.
Anzi, gli importa perchè a voi ve li fan pagare di più.
Potreste dire che importa a quel singolo animale che ha risparmiata la vita, ma importa anche a quella pecora che si vede comunque portar via il figlio per essere ingravidata ancora e ancora e ancora e importa ancor di più a quei cuccioli che grazie a voi nasceranno e finiranno comunque o al macello o morti in mezzo ad un prato.
Importa a tutti quegli animali che già vivono liberi nei rifugi di cui molti spesso si dimenticano o credono che vivano solo di aria e d'amore.
Importa a quegli animali liberati i quali non possiamo soccorrere ed accogliere perchè ci mancano forze e fondi.
Detto ciò ribadiamo che NOI COME RIFUGIO CI RIFIUTIAMO DI ALIMENTARE QUESTO CIRCOLO VIZIOSO CHE NON PORTA A NESSUNA LIBERAZIONE QUINDI SE VI CAPITA DI "TROVARE" QUALCHE CUCCIOLO SMARRITO O VE LO REGALANO OPPURE NE REGALATE ( magari già svezzato ) E VI VA DI AIUTARCI ALMENO UN PO' CON IL SUO MANTENIMENTO, SIAM QUI A BRACCIA APERTE.
DIVERSAMENTE PER CORTESIA NON CONTATTATECI NEMMENO.
Supportate i rifugi e gli animali che già ci vivono, cercate di liberare altri individui e non mercificate l'esistenza altrui.
Grazie.

Dez, David e tutte le altre belve.



giovedì 15 marzo 2018

Sei pront* ad essere Polz?

Guardami negli occhi, senti il mio respiro, siediti di fronte a me e lasciati raccontare una storia, la mia storia.
Non occorre parlare o muggire o belare, libera la mente e immagina di essere me o meglio, diventa me.
Vedi te stess* mentre nasci in una stalla, tirat* fuori da una corda legata alle zampe. Lo senti il tonfo? La vedi tua madre sdraiata a terra? Lo vedi mentre le strappano le marche auricolari e le mettono alle tue orecchie?
Senti mentre ti portano via e ti mettono con le altre vitelle e ti danno il nutrimento da una tettarella di plastica.
Senti sulla tua pelle i giorni che passano inesorabili sempre uguali fino al giorno in cui arriva un veterinario che ti infila un braccio nella vagina per fecondarti artificialmente.
Vivi la mia gravidanza, vivi il mio parto, senti il mio cucciolo che viene estratto e portato via come è successo a me.
Senti ancora più nel profondo, nelle tue viscere, altri giorni durante i quali vieni attaccat* ad una macchina per la mungitura mentre senti tua figlia muggire più lontano. O è un figlio? Allora non lo senti più.
Lo senti il tedio? Lo senti il panico?
Ecco ora senti ancora più forte come una martellata nel cervello una nuova inseminazione, un nuovo parto, altre mungiture.
Le vedi le tue sorelle che partoriscono accanto a te e che scompaiono una volta rimaste a terra?
Lo senti nel profondo dell'anima tutto questo?
Ecco, quando ti trovi davanti a me è questo che devi sentire, provare, vivere.
Ecco, possiamo andare oltre e puoi sentire il resto della storia.
Ora devi sentire l'ansia di essere caricat* su un camion con altre 4 tue sorelle, devi sentire l'angoscia quando vedi una di loro scendere.
Andrà a star bene ma tu non lo sai, voi non lo sapete.
Il tuo viaggio prosegue, la senti la paura che aumenta?
Il camion si ferma. E' buio, non vuoi scendere.
Ad un certo punto scendi e ti incazzi perchè hai paura che la altre se ne vadano, anche loro.
Ma le altre invece scendono. Lo senti il sollievo?
La senti la gioia del primo giorno nel prato a ridosso del bosco?
La senti di nuovo l'ansia perchè stai per partorire e non sai cosa accadrà?
Ora puoi rilassarti, perchè ora devi sentire in ogni tuo atomo la soddisfazione e la fierezza di poter crescere tuo figlio.
2 anni fa annusavi la primavera speranzosa, ora hai ancora tuo figlio accanto che compie 2 anni il 17 marzo e ancora non si stacca da te.
Lo senti?
Ok se lo senti ora puoi essere me.
Ora sei anche tu Polz.

domenica 11 marzo 2018

Support Agripunk! How to do UPDATED!!

Siamo qui a rinnovare l'appello a tutte le persone singole, ai collettivi, ai gruppi ed alle associazioni che ci seguono e che condividono quello che facciamo per chiedervi di aiutarci con un supporto economico mensile costante adottando e supportando Agripunk.
In questo anno molti animali si sono salvati, molti sono stati liberati in natura, molti si sono recuperati da condizioni difficili, purtroppo alcuni ci hanno lasciati dopo aver vissuto una vita serena in nostra compagnia, ma molti di più attendono di poter venire qui a vivere sereni.

Condividi e supporta il crowdfunding internazionale su Gofoundme!!

 #supportAgripunk

 Attualmente vivono con noi (i nuovi li trovate in grassetto):
- 15 colombe + x piccioni (un centinaio o più): Tenente, Elastichino, Reginetta, Adidas, Cappuccino, Pinguino, Bert, Pull, eccetera.
- svariate galline ovaiole, gallinelle semiselvatiche, polli, capponi, galletti e pulcini: Cip, La Rossina, Kali, Michelangelo, Marta, Alicia, il magnifico pulcino ad oggi il Giovane Pinky, Oh, Ci, Min, le Pisane, la gang dei Capponi, la Burlesque, Crestastorta, i Signori Rossi, eccetera.
- 1 faraona ma vale per dieci, il suo nome è Ten Cent.
- 5 papere (2 si sono aggiunte): Marylin, Tinetta, Tano, Lora, Nina.
- 4 conigli: Xena, Olimpia, Columbine, Alaska.
- 3 cani (2 hanno traslocato con rispettivi amici umani che salutiamo): Zena, Bisbe il cane più veloce del mondo e il terribile Diablo.
- 6 gatte (2 hanno traslocato sempre con rispettiva amica umana): Maria, Raia, Mistika, Morgana, Isotta e Ginevra.
- una gatta e un gatto selvatico, La Puzza e Dimitri, più alcuni a-mici sempre selvatici che ogni tanto si portano dietro.
- 3 mucchine: Polz, Io e Verdena.
- 2 torelli: Stella e Scilla.
- La bufalina Matilde
- 18 capre: Pati, Cappuccina, Pennywise, Palmira, Capri, Mona, Mukketta B, Mukketta N, Mukketta P (le Spice Goats), Wilma aka Franzoni Annamaria, Spawn, Kessler, Setter, Marta, Maia, Ghilberto, Goran, Klunni.
- La maialona Cocò con le sue 2 figlie cinghialate Tempesa e Tormenta.
- La cinghialina Bufera e il cinghialone Pablo di San Leolino.
- 9 maialini randagi: Lucy la vietnamita del Monte Falterona, Primula, Castagna e Quercia e i loro cuccioli Berto, Berta, Patty, Selma e Atreyu.
- 15 pecore (sempre in aumento): Tina, Naomi, Bruto, Ilario, Mela, Nubi, Sole, Mefisto, Speranza, Matta, Pepi, Spumina, Meringa, Gianduia, Faustina.
- I 2 asinelli Antonio e Zefiro.
Abbiamo fatto il conto di quanto spendiamo mensilmente per loro includendo la spesa dell'affitto:
  +40     gruppo piccioni un sacco da 10 euro a settimana
  +90     gruppo polli 2 sacchi da 15 euro ogni 10 gg
  +50     gruppo conigli 1 sacco da 25 euro al mese + verdura
  +25     per i cani un sacco da 5 euro ogni 5 giorni
  +75     per i gatti un sacco da 75 euro al mese
+200   fieno in rotoballe
+100   fieno crock, pellet, sale, fitoterapici e integratori
+270   verdura, pane pasta e mele
==================================================
=850 euro al mese totali
+ 2000 di affitto + 150 di spese extra (es. veterinario o bollette)
spesa mensile circa 3000 euro al mese per tutte le belve.
Considerando anche che rimane da recintare buona parte del pascolo e da finire di sistemare le strutture, ma per quello faremo delle raccolte fondi mirate a cui potrete partecipare.
Considerando anche che abbiamo arretrati dell'affitto che ci tiriamo dietro da un anno, faremo una raccolta fondi specifica su buonacausa a cui potrete partecipare, altrimenti dovremmo trovare un altro posto.
Nella "lista" degli animali salvati manca un numero importante...
Manca il conto di quei 30.000 tacchini che ogni 3 mesi sarebbero stati rinchiusi qui dentro che in un anno sono 120.000 animali.
Qualcuno potrebbe pensare che questi 120.000 animali comunque ora sono allevati da qualche altra parte, ma non è così anzi, oltre a questo allevamento è stato chiuso (e lo è ancora) anche l'altro dello stesso allevatore e lui non alleva più quindi sono 120.000 tacchini morti in meno più almeno altri 20.000 circa. OGNI ANNO.
Per noi questo posto è un pezzo di anima e cuore e lo è per molti altri, animali umani e non.
La sua rinascita è la rinascita di tanti.
Questi capannoni vuoti ogni mattina ci danno la spinta per dare tutto quello che è nelle nostre possibilità a questa causa.
Però possiamo farlo se abbiamo una spalla alla quale appoggiarci quando la fatica si fa sentire.
Possiamo farlo se alla nostra forza si uniscono altre forze.
Quindi con il cuore in mano, vi chiediamo SUPPORTA AGRIPUNK, ADOTTALI TUTT*!

Intestatario AGRIPUNK ONLUS

IBAN IT11P0501802800000012165098
Questo è il nostro conto banca etica, per aiutarci a sostenere le belve puoi mandare la tua donazione tramite bonifico bancario o su Paypal e carte di credito.

Anche donando un solo euro al giorno ci aiuterete tantissimo!

 OPPURE VUOI ADERIRE ALLA CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI PER SUPPORTARE CON UNA DONAZIONE RICORRENTE ANNUALE O MENSILE ?
E puoi donarci anche il tuo 5x1000! 
C.F. 90032580517
Puoi farlo donando una quota annuale a partire da 120 euro o una quota mensile a partire da 10 euro, disponendo un bonifico ricorrente sul nostro conto apposito per l'affitto:

AGRIPUNK ONLUS
IBAN IT32W0359901899050188529829
BIC CCRTIT2TXXX
BANCA POPOLARE ETICA
Causale: donazione Agripunk ONLUS

N.B. Una quota dell'affitto o dell'adozione di un ettaro hanno la stessa valenza e scopo di un'adozione a distanza solo che invece di sostenere a distanza il singolo animale, in questo modo adotti tutt*.

#supportAgripunk 





#supportAgripunk

lunedì 5 marzo 2018

[SAB10MAR&DOM11MAR2018] Festa della semina Livorno 2018 - ex caserma occupata


Vi aspettiamo sabato e domenica prossima, 10 e 11 marzo duemiladiciotto alla ex caserma occupata a Livorno per la Festa della Semina 2018.

In particolare vi segnaliamo domenica alle 12.30 il PRANZO BENEFIT AGRIPUNK a cura del Mercato Autogestito Rurale Clandestino. Il pranzo è un benefit per Agripunk Onlus e prevede un offerta minima di 10 euro. Vivamente consigliata la prenotazione al numero 347 295 8503.

A seguire, verso le 14.00 faremo una Presentazione del progetto Agripunk e poi ovviamente dibattito.


Link all'evento su FB


======== PROGRAMMA =========

lunedì 15 gennaio 2018

[SAB3FEB&DOM4FEB] FESTA DELLA SEMINA DUEMILADICIOTTO

SABATO 3 FEBBRAIO DALLE 19:00
APERIPUNX A OFFERTA CON MUSICA TEK&PUNK
BY TECHNOTERRA

DOMENICA 4 FEBBRAIO DALLE 10:00
SEMINIAMO CONTRO
LE MULTINAZIONALI

DALLE 17:00 DIBATTITO
CANAPA E ANTIFASCISMO: Altre prospettive di lotta contro l'imborghesimento della società. Bigottismo come punto d'ingresso di teorie e pratiche discriminatorie oltre alle "solite" che siamo abituati ad individuare.

SI CANI NO NAZI DI VETRO (Il cane nazi di vetro che non può andare ai concerti punk)

SE VUOI UN LETTO AFFRETTATI A PRENOTARE
CHI PRIMO ARRIVA  MEGLIO ALLOGGIA

Evento fb

AGRIPUNK ONLUS - 055996946 - AGRIPUNKONLUS@GMAIL.COM

giovedì 11 gennaio 2018

[SAB20GEN2018] RAVENNA HARDCORE


RAVENNA HARDCORE VOL.1
sabato 20 Gennaio 2018
ore 21.30


• SVETLANAS (punk HC)
https://www.facebook.com/svetlanas77/


• IMPACT (Ferrara Hardcore legend)
https://www.facebook.com/impact.hcpunk/


• CGB (Imperia Hardcore legend)
https://www.facebook.com/CGB-421855817915787/


• Turn Against (Comacchio HC)
https://www.facebook.com/turnagainst.hc/

Gli espositori di autoproduzioni sono i benvenuti.

Agripunk presente con la distro.

Inizieremo massimo alle 21.30 da poter concludere i concerti entro l’una, massimo l’una e mezza, per evitare problemi con il vicinato.

Facebook direct

Post più popolari del mese