QUESTIONI DI SPECIE - 1 novembre Massimo Filippi a FIRENZE WVD2017

Cena del 31 ottobre tutto esaurito già da 2 settimane prima dell'evento.
Venite a trovarci al World Vegan Day Firenze 2017 #WVD2017
Il 1° Novembre 2017, dalle ore 9:00 alle 21:00 presso l'istituto alberghiero Buontalenti, Via San Bartolo a Cintoia, 19/a - Firenze - Zona Isolotto.

Vi segnaliamo in particolare dalle ore 14 alle ore 15 l'appuntamento con Massimo Filippi, animatore dell’associazione Oltre la specie e  autore anche di “Questioni di specie” (evento suffescbook).
In risposta all'animalismo da talk show, questo libro sostiene una tesi molto chiara: lo sfruttamento e la messa a morte dei corpi animali sono parte integrante dell'ideologia e delle prassi di potere.
La società in cui viviamo utilizza la carne dei non umani (e di chi a questi è equiparato) come materiale da costruzione per le sue architetture gerarchiche, al fine di riprodurre la struttura sacrificale su cui si erge.
La risposta a questo orrore non può che tradursi in un antispecismo politico; un antispecismo che dovrebbe ibridarsi con le acquisizioni teoriche e pratiche degli altri movimenti di liberazione e, al contempo, guadagnare credibilità per smascherare l'antropocentrismo che in quelle acquisizioni si annida.
Il movimento antispecista non è più chiamato a dimostrare l'inconfutabile sofferenza degli animali, ma a interrogarsi su come realizzare la liberazione dei corpi sensuali.
E' da qui che potrebbe prendere forma un movimento politico capace di non farsi assorbire nel ventre del sistema.
Questo libro non è, e non vuole essere, un altro manifesto antispecista ma, più modestamente, un contributo per porre le basi di un pensiero politico radicale in grado di mettersi all'ascolto di ciò che l'immenso dolore animale ha da dirci.

Massimo Filippi, professore ordinario di Neurologia, è prima di tutto un altro animale che da anni si occupa di antispecismo da un punto di vista filosofico e politico.
Ha pubblicato numerosi libri sull'argomento tra cui Ai confini dell'umano. Gli animali e la morte (ombre corte, 2010), Penne e pellicole. Gli animali, la letteratura e il cinema (Mimesis, 2014; in collaborazione con E. Maggio), Sento dunque sogno (Ortica, 2016), Altre specie di politica (Mimesis, 2016; in collaborazione con M.Hardt e M.Maurizi) e L'invenzione della specie. Sovvertire la norma, divenire mostri (ombre corte, 2016).
Con elèuthera ha inoltre pubblicato Crimini in tempo di pace, la questione animale e l'ideologia del dominio, in collaborazione con Filippo Trasatti.


Vi ricordiamo alle 19 laboratorio di MULTINAZIONALI E AGROBUSINESS con Agripunk (evento fessbukke). 
Alle 20 Desirée (Agripunk) converserà con Marco Reggio (Oltre la specie) di Resistenza Animale, proponendo il libro di Sarat Colling Animali in rivolta. Confini, resistenza e solidarietà umanaa cura di feminoska e Marco Reggio (evento sfascialibro).

Facebook direct

Post più visitati negli ultimi 30 giorni!!